Google+

Tartare di bresaola, ciliegini e olive taggiasche - The Kitchen Tales of Wally

The Kitchen Tales of Wally

Follow Us

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tartare di bresaola, ciliegini e olive taggiasche

ricette
Attrezzature utilizzate

mandolina, grattugia, ciotole, pelapatate, coppa pasta da 6 cm, carta forno, carta da cucina.

Cottura: FORNELLO

Caratteristiche
  • Tipologia:        Antipasto

  • Difficoltà        «

  • Costo               €  €    

  • Tempo di preparazione          30 min

  • Tempo di cottura                    20 min

  • kcal/per porzione                   180


Ingredienti

Per lo scabeccio di zucchine

  • 250 g di zucchine grosse

  • 100 ml di aceto di vino bianco

  • 50 ml di vino bianco

  • 200 ml di acqua

  • Q.B. Olio EVO ligure

  • 1 spicchi d’aglio

  • 50 g di cipolle

  • 3 foglioline di menta

  • 2 foglie di salvia

  • 3 grani di pepe

  • 1 cucchiaino di sale fino


Per la tartare

  • 200 g di Bresaola IGP Beretta in fette

  • 200 g di pomodorini ciliegini

  • 30 g di olive taggiasche denocciolate sott’olio

  • 5 g di pinoli

  • 8 fette di pan brioches


Per la crema di peperone

  • 270 g di peperone quadrato (o spagnolo) giallo

  • 50 ml di olio EVO Ligure di ponente DOP

  • 30 g di zenzero fresco

  • 1 spicchio d’aglio in camicia


Per l’emulsione di tapenade

  • 40 g di olive taggiasche sottolio denocciolate

  • 2 filetto di acciuga sottolio

  • 1/2 di spicchio d’aglio

  • 1 cucchiaino di capperi

  • 1,5 cucchiaini di succo limone

  • Q.B. sale e

  • 100 ml olio EVO LIGURE



Per guarnire

  • 80 g di misticanza, qualche cubetto di ciliegino, di pan brioches tostato e zucchino in scabeccio

Eccola la ricetta tanto agognata! Reduce dall' EXPO 2015 di Milano la bresaola della Valtellina IGP di lt Beretta é stata protagonista in un cooking show combattuto tra tradizione ed innovazione. La liguria è stata rappresentata affiancando i sapori delle sue ricette (grazie anche ai nostri  prodotti) affiancando l'eccellenza della provincia di Sondrio. Il pubblico estasiato dalla ricetta ha potuto degustare una ricetta freschissima colorata e perfettamente bilanciata come nei migliori piatti. Personalmente ringrazio tutto il pubblico ed i giornalisti intervenuti nel tasting e il personale dei  fratelli Beretta che mi ha affiancato in questa prova.        A voi la ricetta  ....

Per lo scabeccio di zucchine: fate bollire per qualche minuto l’aceto con la cipolla affettata, l’aglio e il rosmarino quindi lasciate raffreddare. Affettate le zucchine per il lungo con un economo tamponate su carta assorbente e friggete in olio di oliva. Stendete a strati in una terrina e versate sopra di queste il composto di aceto. Lasciate marinare per 30 minuti.
Nel frattempo tagliate i pomodorini a dadini e fate spurgare con un poco di sale. Tagliate con un coppa pasta il pan brioches e riducete a dadini gli avanzi quindi passateli  in una padella appena unta per farli tostare.   
Crema di peperone: sbucciate i peperoni con l’economo, mondateli e riduceteli in strisce. Passateli in padella con olio Evo e uno spicchio d’aglio in camicia per 7 minuti nel mentre pulite e tritate lo zenzero ricavandone il succo. A fine cottura sfumate con il succo dello zenzero e frullate il tutto aggiungendo a filo l’olio. Tostate i pinoli e frullate gli ingredienti per la tapenade con il minipimer aggiungendo l’olio a filo. Tritate le olive e la bresaola.  
Mescolate gli ingredienti della tartare in una ciotola, sgocciolate i nastri di zucchine e formate un anello sopra riempitelo il composto e disponetelo sopra lo zoccolo di pane tostato. Componete il piatto con la misticanza, la crema di peperone e la tartare con un poco di tapenade. Aggiungete i crostini di pane tostato, qualche cubetto di pomodoro, di zucchina, i pinoli tritati sulla tartare e servite. Completate con qualche goccia di emulsione sopra gli ingredienti.


Nessun commento
Consigli e curiosità

Abitualmente vengono realizzate con carni magrissime e quale ingrediente migliore se non la bresaola della Valtellina IGP Beretta magrissima ricca di sapore ma al tempo stesso delicata. L’eccellenza della Valtellina incontra i sapori della LIGURIA in un piatto bilanciato e completo da servire come antipasto in qualsiasi occasione.


Vino consigliato: Brut rosè metodo classico - ALDO RAINOLDI

 
 
 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu