The Kitchen Tales of Wally
Vai ai contenuti

Menu principale:

Cuculli al pesto

ricette
Ingredienti
  • 500 g di farina di ceci

  • 300 ml di acqua

  • 24 g di lievito di birra

  • 50 g di pesto genovese

  • 4 cucchiai di maionese

  • 1 cucchiaio di erba cipollina fresca tritata

  • 1 manciata di foglie di basilico genovese D.O.P.

  • Q.B. olio E.V.O. pepe e sale

Attrezzature utilizzate

Friggitrice o padella profonda, ragno, bowl, carta assorbente, setaccio, ciotolina

Cottura: FORNELLO

Caratteristiche
  • Tipologia:        Antipasto

  • Difficoltà        «

  • Costo               €      

  • Tempo di preparazione    15 min

  • Tempo di lievitazione       8 ore

  • Tempo di cottura             10 min

  • kcal/100 gr                      N.D.


Procedimento

Disponete la farina di ceci setacciata in una bowl capiente, aggiungete il lievito di birra frantumato e mescolando con una frusta inserite poco alla volta l'acqua (1). Cercate di ottenere un impasto privo di grumi, liscio e abbastanza denso (2), quindi coprite il contenitore con la pellicola e lasciatelo riposare nella parte meno fredda del frigorifero per una notte (3).




La mattina seguente estraetelo dal frigo. Troverete un impasto ben gonfio e lievitato; aggiungete alla massa il pesto (4), date una prima mescolata con la frusta quindi unite le foglioline di basilico tritate, una presa di sale (5) e amalgamate per bene il tutto (6).




Coprite nuovamente con la pellicola e fate rilievitare coperto e al caldo per una mezzora. Quando avrà raddoppiato il suo volume, scaldate l'olio portandolo intorno ai 170°, quindi prendete una ciotola d'acqua e inimidite due cucchiai; con questi ultimi, prendete una piccola porzione di composto (7) e lasciatelo cadere nell'olio E.V.O.. Ripetete questa operazione gradualmente fino ad esaurire il composto e man mano che risulteranno belle dorate, scolate le frittelle con il ragno (8) e mettele su carta assorbente ad asciugare salando e pepando. Infine, preparate una ciotolina con della maionese alla quale avrete aggiunto una generoso dose di erba cipollina tritata e servite immediatamente (9).



Consigli e curiosità

Bella questa ricetta, abbiamo voluto provare una versione al pesto genovese, ma sappiate che la ricetta originale prevede la sola aggiunta di foglie di maggiorana o di salvia tritata. Antecessore del moderno cibo da strada (street food) il cucullo ha fatto la storia tra fritti genovesi delle antiche "sciamadde". Insieme a farinate e panissette questa frittella veniva servita ben salata in fogli di carta straccia nelle allora numerose friggitorie genovesi. Provate dunque questa ricetta e assaggiatela durante un aperitivo con i vostri amici, sono sicuro che vi piacerà.

Vino consigliato: Vermentino Liguria di ponente DOC -                                                                      CASCINA NIRASCA


Nessun commento
© 2014-2017 The Kitchen Tales of Wally by Zanirato Walter  vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione scritta
Torna ai contenuti | Torna al menu