The Kitchen Tales of Wally
Vai ai contenuti

Menu principale:

Involtini Thai

ricette
Ingredienti

per 36 involtini piccoli

  • 1 pacco di fogli di pasta di riso

  • 50 gr di vermicelli di soia

  • 4 funghi shitake

  • 1 cetriolo

  • 60 ml di salsa dolce alle prugne

  • 1 cucchiaio di coriandolo

  • 50 gr di germogli di bambu

  • 1 grossa cipolla

  • 1 piccolo scalogno

  • 1 piccola carota

  • 2 foglie di cavolo cinese

  • 36 foglioline di basilico

  • 100 gr di germogli di soia

  • 125 gr di carne trita di maiale

  • 1 cucchiaio di salsa di pesce

  • 1/2 cucchiaino di aglio tritato

  • Q.B. albume d'uovo

  • Q.B. olio di arachidi per friggere

Caratteristiche
  • Categoria        Thailandese/antipasti

  • Difficoltà        ««

  • Costo               €  €    

  • Tempo di preparazione          50 min

  • Tempo di cottura                   15 min

  • kcal/100 gr                             N.D.


Attrezzature utilizzate

bowl, wok. bacchette lunghe, gratella, carta assorbente, tovagliolo inumidito

cottura: FORNELLO

Mettete ad ammollare i funghi in acqua calda per 20 minuti (1); una volta pronti scolateli, eliminate i gambi e tagliate a listarelle le cappelle. Pestate in un mortaio i semi di coriandolo con l'aglio (2). Tagliate molto finemente i germogli di bambu. Sbucciate, lavate e tagliate finemente la cipolla e  loscalogno. Pelate, lavate e tagliate a julienne la carota. Lavate, togliete la parte dura e tagliate a listarelle il cavolo. Lavate e togliete le estremita ai germogli di soia (3).  



Mettete ad ammollare in aqua bollentre i vermicelli di soia per 15 minuti (4); radunate tutte le verdure in uno o più piatti per agevolarvi le operazioni di inserimento (5). Mettete a scaldare nel wok un filo d'olio e aggiungete la carne trita e fatela rosolare bene, quindi la cipolla, la carota, il bambu, i funghi, lo scalogno e fateli saltare (6), dopo




qualche minuto, aggiungete il cavolo e i germogli di soia, fate saltare un attimo e aggiungete la salsa di pesce (7) portando il tutto a cottura (deve essere tutto dorato e croccante). Scolate i vermicelli e tagliateli a pezzi da 4 cm (8). Togliete il wok dal fuoco e aggiungete la pasta amalgamando il tutto (9). Prendete un foglio di carta di riso alla volta




lasciando coperti gli altri e mettete una piccola quantità di ripieno in un angolo di ciascun quadrato di pasta (10). Piegatelo in modo da coprire solo la parte del ripieno(11). Ripiegate gli angoli (12-13), spennellate l'estremità con




l'albume sbattuto e arrotolateli (14). In un wok, mettete a scaldare l'olio, quando sarà ben caldo immergetevi 3 o 4 involtini alla volta e fateli dorare (15). Scolateli poi sopra di una gratella e adagiateli su di un piatto, coperto di carta assorbente. Serviteli ben caldi con la salsa di accompagnamento in ciotole monoporzione accompagnandoli da fettine di cetriolo e foglie di basilico.



Nessun commento
Consigli e curiosità

Poco dissimili dai parenti cinesi, si distinguono per la delicatezza e la croccantezza del ripieno. Potete scegliere come ho fatto io, di realizzare 18 involtini più grandi e tagliarli a metà in seguito.

Si mangiano in un solo boccone immergendoli nella salsa dolce/piccante alle prugne insieme ad una fettina di cetriolo e una foglia di basilico. Provate capirete la vera differenza di gusto.

Bevande consigliate: birra thai - the al gelsomino  

© 2014-2017 The Kitchen Tales of Wally by Zanirato Walter  vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione scritta
Torna ai contenuti | Torna al menu