The Kitchen Tales of Wally
Vai ai contenuti

Menu principale:

Linguine alla granseola

ricette
Ingredienti
  • 1 kg di granseola

  • 250 g di porro

  • 240 g li linguine

  • 150 ml di vino bianco

  • 40 g di burro

  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato

  • 1 "dote" per brodo

  • 1 mazzetto di odori

  • Q.B. sale e pepe

Caratteristiche
  • Tipologia:        Primi di pesce

  • Difficoltà        «««

  • Costo               €  € €    

  • Tempo di preparazione          30 min

  • Tempo di cottura               40+8 min

  • kcal/100 gr                             N.D.


Attrezzature utilizzate

colino cinese, saltapasta, pinze e forchetta da crostacei, frullatore ad immersione, ciotola

Cottura: FORNELLO

Sciacquate la granseola brevemente e lessatela per 10 minuti in un court bouillon con carote, cipolla, sedano, un mazzetto di odori e un metà  vino (1), quindi estraetela con una pinza e fatela raffreddare  dentro una ciotola (2-3).




Incidete il porro per il lungo, tagliatelo a rondelle (4), quindi lavatelo per bene sotto l'acqua corrente e lasciatelo a scolare. Nel frattempo aprite la granseola e con l'ausiolio di pinza e forchettina apposita estraete tutta la polpa (5-6).




Recuperate gli scarti del carapace e metteteli a bollire nel brodo per 30 minuti salando leggermente (7); sciogliete il burro nella padella e fatevi appassire il porro (8). Recuperate tutta la carne e gli umori della granseola dentro una




ciotola (9). Filtrate il brodo con un colino cinese (10) e rimettete a bollire sul fuoco. Aggiungete tutto il contenuto della ciotola dentro la padella (11) e cuocete a fiamma viva per 5 minuti, sfumate con il vino bianco, quindi frullate il tutto con il minipimer (12) e togliete dal fuoco. Prendete le linguine e immergetele nel brodo bollente per lessarle (12).




Scolate piuttosto al dente direttamente dentro la padella (14) e mantecate il tutto velocemente. La consistenza non deve essere asciutta e grumosa ma giustamente fluida con una salsa che avvolge totalmente la pasta, quindi aggiungete un po di brodo se necessario. Impiattate immediatamente e cospargete con prezzemolo fresco tritato (15).   




Nessun commento
Consigli e curiosità

Delizioso primo! La granseola ha carni pregiatissime al pari di altri crostacei più blasonati, tuttavia ha una resa davvero bassa. Vi consiglio di realizzare questa ricetta nel periodo invernale in quanto le granseole risultano molto più "piene" e con carne particolarmente buona.

Vino consigliato: Vermentino ligure di ponente DOC -
                         Cascina Nirasca

© 2014-2017 The Kitchen Tales of Wally by Zanirato Walter  vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione scritta
Torna ai contenuti | Torna al menu