The Kitchen Tales of Wally
Vai ai contenuti

Menu principale:

Risotto all'arancia

ricette
Ingredienti
  • 240 gr di riso carnaroli

  • 3 arance bio non trattate

  • 20 gr di burro

  • 75 ml di vino bianco

  • 20 gr di scalogno

  • 2 cucchiai di zucchero

  • Q.B. olio EVO

  • Q.B. sale

Caratteristiche
  • Tipologia:        Primi vegetariani

  • Difficoltà        «

  • Costo               €     

  • Tempo di preparazione          25 min

  • Tempo di cottura                    18 min

  • kcal/100 gr                             N.D.


Attrezzature utilizzate

Ciotolina, bowl, spremiagrumi, grattuggia, economo

Cottura: FORNELLO

Lavate perfettamente le arance e pulitele con l'ausilio di una spazzola con setole sintetiche, con l'economo tagliate la buccia più esterna ((1) senza tagliare il bianco). Mettete a bollire un pentolino con l'acqua e riducete la buccia dell'arancio ad una julienne finissima (2). Non appena l'acqua bollirà, gettate la julienne al suo interno (3) e         




lasciatela dentro 10-12 secondi; scolatela subito (4) e ripete l'operazione altre 2 volte, avendo cura di aggiungere lo zucchero nell'acqua e cuocere per 1 minuto l'ultima volta. Nel frattempo spremete le due arance (5) , filtratene il succo; mettete a raffreddare la julienne sopra ad un panno (6). Tritate lo scalogno e fatelo appassire nell'olio EVO a




fuoco dolce. Appena pronto, aggiungete il riso (7) e tostate per qualche minuto, quindi sfumate con il vino bianco ed iniziate la cottura aggiungedo il brodo vegetale all'occorrenza (8). A 4 minuti dalla fine aggiungete il succo d'arancia e la julienne candita ((9)tenetene un ciuffetto da parte). Regolate di sale e mantecate con il burro; servite appena pronto decorando con qualche pagliuzza di arancio e una grattata di buccia di arancia sul piatto.




Nessun commento
Consigli e curiosità

Questo è un piatto che mi ricorda tantissimo la Sicilia con i suoi colori, i profumi ed i sapori inconfodibili di questa magnifica regione. Delicato e profumatissimo questo risotto potrà conquistare il cuore dei vostri commensali. Lo consiglio Come primo piatto in un menù preceduto da antipasti grassi, quali gli affettati o in un cenetta vegetariana.

Vino consigliato: Souvignon Blanc - DONNA FUGATA


© 2014-2017 The Kitchen Tales of Wally by Zanirato Walter  vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione scritta
Torna ai contenuti | Torna al menu