The Kitchen Tales of Wally
Vai ai contenuti

Menu principale:

Spaghetti ai ricci di mare e pomodoro

ricette
Ingredienti
  • 240 gr di spaghetti ruvidi medi

  • 320 gr di pomodori San Marzano

  • 40 ricci di mare

  • 1 spicchio d'aglio schiacciato

  • 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato

  • 1/2 bicchiere di vino bianco

  • Q.B. olio EVO

  • Q.B. peperoncino

  • Q.B.  sale

Caratteristiche
  • Tipologia    Primo di pesce/vegetariano  

  • Difficoltà        «««

  • Costo               €  €  €     

  • Tempo di preparazione          60 min

  • Tempo di cottura                    11 min

  • kcal/100 gr                             N.D.


Attrezzature utilizzate

Pinza per ricci, spelucchino, bowl

Cottura: FORNELLO

Procedimento

Pulite i ricci tagliando la calotta con la forbice apposita (1), e dopo aver eliminato l'acqua (2), con un cucchiaino, togliere delicatamente le "uova" (3). Mettete le gonadi in una bowl con un filo di acqua e sale.



Lavate e mondate i pomodori; incideteli a croce e scottateli in acqua bollente (4). Una volta scolati, tagliateli a spicchi, eliminate i semi, i filamenti e tagliateli a dadini (5). Mettete in una padella l'olio EVO, l'aglio, il peperoncino e fate rosolare (6).


Aggiungete quindi la dadolata di pomodoro (7) e fate saltare per qualche minuto. Mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata. Nel frattempo aggiungete nella padella l'acqua delle uova ((8) tenete da parte le gonadi intere), il vino bianco (9) e fate cuocere il sugo sino a che l'acqua non sarà evaporata.



Aggiungete la metà del prezzemolo tritato e aggiustate di sale se necessario. Scolate gli spaghetti molto al dente, direttamente nella padella con il sughetto e aggiungete le rimanenti "uova" di riccio; amalgamate il tutto e servite bollente con un'ulteriore spolverata di prezzemolo.




Nessun commento
Consigli e curiosità

Questo è un tripudio di bontà. Uniamo ingredienti sopraffini per fare un grande classico della cucina italiana e mediterranea. La prima volta che ho assaggiato questo piatto, rimasi semplicemente estasiato; un'esplosione di gusti mai provati prima, aveva avvolto le mie papille gustative. Mi sembra ancora adesso di sentire quella delizia in bocca. Sono queste sensazioni che rendono unici momenti come questo, quindi ricordatevi di mettere amore e dedizione nei piatti che preparate, anche nel più semplice di questi.

Voglio riproporvi lo stesso abbinamento di vino di quel giorno ...

Vino consigliato: Falanghina del Sannio - MASTROBERARDINO.   

© 2014-2017 The Kitchen Tales of Wally by Zanirato Walter  vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione scritta
Torna ai contenuti | Torna al menu