The Kitchen Tales of Wally
Vai ai contenuti

Menu principale:

Su-Meshi - Riso per sushi

ricette
Ingredienti
  • 300 gr di riso per sushi

  • 390 gr di acqua

  • 1 quadrato di 5 cm di alga Kombu

  • 1 cucchiaio di sake

Per il condimento del sushi

  • 5 cucchiai di aceto di riso

  • 1 cucchiaio di mirin

  • 3 cucchiai di zucchero

  • 2 cucchiaini di sale

Caratteristiche
  • Tipologia         Basi di cucina

  • Difficoltà        ««

  • Costo                  

  • Tempo di preparazione          2 ore

  • Tempo di cottura             16-18 min

  • kcal/100 gr                             N.D.


Attrezzature utilizzate

Colapasta o colino a maglie fitte, HANGIRI, ventaglio, bowl

Cottura: FORNELLO

Usate riso di qualità giapponese a chicco corto (1), lavatelo accuratamente almento 5 volte e comunque fino a quando l'acqua non diventi trasparente (2). Mettetelo a scolare dentro un colino a maglie fini per due ore. Preparate nel frattempo il condimento per il riso; unite gli ingradienti in un pentolino e portate a scioglimento gli stessi a fuoco basso quindi fate raffreddare. Trascorsa un'ora prendete un quadrato di 5 centimetri di alga Kombu e passatela con un panno appena umido dopo di che praticate dei tagli perimetrali. Predete una pentola in grado di contenere il riso cotto (considerate che il volume raddoppia) e dotata di un buon coperchio di chiusura e aggiungete il riso, l'acqua, il sakè e l'alga Kombu all'interno del tegame (3), incoperchiate e portate a bollore con fuoco vivace;



eliminatete quindi l'alga (4), coprite con un canovaccio umido (5) incoperchiate ed abbassate il fuoco (6). Cucinate per 8 minuti, dopo di che rialzate la fiamma per pochi secondi e togliete immediatamente dal fuoco. Lasciate riposare per altri 7-8 minuti senza mai togliere il coperchio. Prendete l'Hangiri e passatelo con un panno umido imbevuto inbevuto di acqua e aceto di riso.



Versatevi al suo interno tutto il riso (7-8); allargatelo e versate poco alla volta il condimento (9); con l'aiuto di una  spatola




aiutatevi nel distribuirlo e raffreddatelo contemporaneamente con un ventaglio (10). Il riso và raffreddato il più velocemente possibile. Al termine di tutto coprite il riso con un panno umido (11), potrete utilizzarlo in giornata tenendolo assolutamente fuori dal frigo al riparo dalla luce solare a da correnti d'aria. Un semplice modo per capire se abbiamo lavorato bene e controllare l'aspetto del riso; sarà pronto quando assumerà un bel tono lucido e completamente raffreddato (12).



Nessun commento
Consigli e curiosità

Non è semplice la preparazione del riso per il sushi. Dovrete fare sicuramente delle prove con un po di riso per verificare i tempi di cottura che variano da qualità a qualità e anche da raccolto a raccolto. Questa preparazione vi metterà in condizione di mangiare finalmente del buon sushi con il riso giusto, assaggiandolo verificherete voi stessi che nulla a che vedere con la porcheria propinata in molti pseudo-ristoranti giapponesi.

Attenzione !!! Resistete alla tentazione di aprire il coperchio della pentola. MAI, MAI, MAI sollevarlo, almeno fino al momento di metterlo nell'Hangiri. Un'altra cosa importante ... utilizzate una pentola capiente in larghezza dove il riso non formi uno strato troppo alto. Se contravveniste a questo, con uno strato eccessivo, vi ritroverete con una parte di riso stracotto e una parte crudo.




© 2014-2017 The Kitchen Tales of Wally by Zanirato Walter  vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione scritta
Torna ai contenuti | Torna al menu