The Kitchen Tales of Wally
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tartare di tonno esotica

ricette
Ingredienti
  • 500 gr filetto di tonno pinne gialle

  • 100 Zenzero fresco

  • 1 avocado piccolo

  • 2 cipollotti

  • 50 ml di succo di lime

  • 1 cucchiaio di santoreggia

  • 1 cucchiaino di miele.

  • Q.B. pepe della Tasmania

  • Q.B.  sale

Caratteristiche
  • Tipologia         Antipasto/F.F.

  • Difficoltà        ««

  • Costo               € €

  • Tempo di preparazione          40 min

  • kcal/100 gr                             160


Attrezzature utilizzate

Grattuggia, garza sterile 10x 10, colino a maglia fitta, anello coppa pasta 5 cm con bordo alto, spremi agrumi, spelucchino, coltello affilatissimo

Procedimento

Lavate e tritate il cipollotto. Pelate accuratamente lo zenzero (1) e grattuggiatelo finemente in una ciotolina con una garza sterile sul fondo (2); prendete la garza e strizzate la polpa ricavandone il succo che terrete da parte. Prendete i lime e con uno spremi agrumi ricavatene 50 ml di succo filtrato (3).



Tagliate l'avocado, eliminate il nocciolo, pelatelo (4), tagliatelo a "bronoise" (5-6) e mettetelo in una ciotola.



Unite subito il succo del lime ed i cipollotti tritati. Versate il succo dello zenzero, aggiustate di sale e mescolate (7). Tritate la santoreggia (8) e aggiungetela al composto insieme al miele amalgamando il tutto. Prendete il tonno, toglietegli la pelle e le parti scure (9), tamponatelo con la carta assorbente e tagliatelo a cubetti piccoli (10).




Mettete in una bowl la tartare di tonno e unite tutti gli ingredienti, aggiungete l'olio, una macinata di pepe e mescolate delicatamente (11 -12). Con l'aiuto di un coppa pasta impiattate e servite subito. Aggiungete un'ulteriore macinata di pepe della Tasmania ed un filo d'olio EVO dop ligure (vedi presentazione) .



Nessun commento
Consigli e curiosità

Attenzione il tonno va abbattuto in freezer a -20° per almeno 48/72 ore (dipende dalla pezzatura). Solo dopo questo tempo può essere consumato crudo. Fate molta attenzione all’igiene della postazione in cui lo preparate per evitare problemi.

Questa tartare ha un tono delicatissimo con profumi deliziosi di spezie; il lime ed il raro pepe della Tasmania contribuiscono tantissimo in questo.

lo sapevate che il pepe di montagna della Tasmania ha origini australiane; è una spezia molto rara, frutto della Tasmannia lanceolata, un arbusto che cresce nelle foresti pluviali del sud est dell’Australia (in particolare nell’isola di Tasmania). La bacca è più grande dei frutti del pepe nero ed è composta da una parte esterna dal sapore dolciastro e floreale che contiene al suo interno dei semini piccanti e  anestetizzanti.

Vino abbinato: Vermentino Laura Aschero

© 2014-2017 The Kitchen Tales of Wally by Zanirato Walter  vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione scritta
Torna ai contenuti | Torna al menu