The Kitchen Tales of Wally
Vai ai contenuti

Menu principale:

Zuppetta di frutti di mare

ricette
Zuppa di frutti di mare
Ingredienti
  • 2,5 kg di frutti di mare misti Cozze, Fasolari, Tartufi, vongole, cannolicchi

  • 12 ostriche

  • 300 g di pane rustico affettato e tostato (un filone è perfetto)

  • 3 cucchiai di prezzemolo tritato

  • 2 spicchi di aglio

  • 1 peperoncino

  • Q.B. sale e olio EVO

Caratteristiche
  • Tipologia:       secondi di pesce

  • Difficoltà        ««

  • Costo               €  € €     

  • Tempo di preparazione          40 min

  • Tempo di cottura                    10 min

  • kcal/100 gr                             N.D.


Attrezzature utilizzate

Padella ampia, filtro in tessuto, ciotole grandi, pinze da cucina, coltello da ostriche

Cottura: FORNELLO


Procedimento

Eliminate i frutti di mare con il guscio rotto e quelli che vengono a galla, quindi metteteli a spurgare in acqua e sale (1) separando in due ciotole diverse i tartufi ed i cannolicchi dal resto degli stessi (escluso le ostriche e le cozze che provvederete a pulire prima di cucinarle). Trascorse due ore gettate l'acqua con la sabbia e sciacquate abbondantemente sotto il rubinetto i bivalve (2). Prendete una padella ampia (deve contenere tutti i frutti di mare) e mettete dentro tutti i molluschi escluso le ostriche; fate aprire gli stessi a fuoco molto vivace con il coperchio (3).




Man mano che si apriranno e con l'aiuto di una pinza estraete le conchiglie (4) che si apriranno (eseguite questa operazione in maniera veloce non devono cucinare molto). Filtrate l'acqua rimasta in una ciotola (5), quindi eliminate il 70% dei gusci tenendone la rimanenza assortita per la presentazione del piatto (6).   




Aprite le ostriche con il suo coltellino (7) e verificatene la freschezza (devono essere vive), prendete la padella di prima e aggiungete abbondante olio, il peperoncino e l'aglio tritato finissimmo ed il prezzemolo (8). Fate rosolare brevemente quindi aggiungete tutti i frutti di mare e "saltate" per insaporire; sfumate con il vino bianco secco (9). A questo punto  potete aggiungere tutta l'acqua filtrata delle conchiglie e lasciare cuocere per il tempo rimanente (otto minuti in totale).     




Mescolate di tanto in tanto (10), quindi provvedete ad impiattare assortendo ogni "fondina" con le varie conchiglie rimaste e aggiungendo un po' di sugo sopre di esse (11). Terminate con le fette di pane tostato, con un pizzico di prezzemolo tritato sopra e decorando a piacimento.   




Nessun commento
Consigli e curiosità

Ottima zuppetta di frutti di mare, mai noisa nella sua armonia di gusti e sempre d'effetto. La ricetta prevede solo un minimo di conchiglie nel piatto, per evitare imbarazzi ai commensali e montagne di gusci nel tavolo. Molto "chic" , ma attenzione !!! Cotture rapidissime o pena la sgradevole sensazione di cuoio in bocca. Per i più difficili evitate cannolicchi, tartufi e fasolari (comunque più duretti) rimanete con cozze, vongole e ostriche aggiungendo se volete gamberoni e scampi ... ma questa è un'altra storia ed un'altra ricetta ;)

Vino consigliato: Franciacorta DOCG Brut Cellarius - BERLUCCHI

© 2014-2017 The Kitchen Tales of Wally by Zanirato Walter  vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione scritta
Torna ai contenuti | Torna al menu