The Kitchen Tales of Wally
Vai ai contenuti

Menu principale:

Bucatini in arancione

ricette
Un gioco di colori con salmone selvaggio, lenticchie, cavolfiore arancione e ciliegini
Ingredienti
  • 400 gr di cavolfiore arancione

  • 300  g di ciliegini

  • 300 g di filetto d isalmone selvaggio "abbattuto"

  • 280 g di bucatini

  • 100 g di lenticchie rosse ammollate

  • 70 g di sale e 70 g di zucchero

  • 1 piccolo peperoncino

  • 1 cucchiaio di mirepoix

  • 1 mazzetto di aneto
  • 1 spicchio d'aglio
  • Q.B. sale, olio EVO e paprica dolce
Caratteristiche
  • Tipologia:        primo vegetariano

  • Difficoltà        ««

  • Costo               €  €     

  • Tempo di preparazione          40 min

  • Tempo di marinatura            120 min

  • Tempo di cottura finale          12 min

  • kcal/100 gr                             N.D.


Attrezzature utilizzate

Minipimer, padella, pirofila per marinare

Cottura: FORNELLO


Preparazione

Tritate l'aneto (1), quindi preparate il fondo della marinata con il sale e lo zucchero in pari quantità e la stessa spezia tritata (2) mescolate per bene quindi adagiate il trancio di salmone e cospargete della miscela da entrambi i lati (3).




Lasciate marinare per 2 ore; nel frattempo lavate, mondate e lessate le cimette di cavolfiore arancione (4) e mettete a rosolare le lenticchie in due cucchiai di olio EVO ed un cucchiaio di mirepoix (5). Aggiungete un pizzico di sale e poco acqua all'occorrenza e cuocete per 20-25 minuti quindi frullate con il minipimer per ridurre in crema. Scolate il cavolfiore leggermente al dente e tenete da parte, lavate e tagliate i ciliegini (6). Trascorse le due ore prendete il  




salmone, tamponatelo con della carta da cucina e riducetelo in una dadolata di 1,5-2 centimetri di lato. Mettete la pasta a cuocere in abbondante acqua bollente (7), quindi prendete una padella con olio EVO e rosolate uno spicchio d'aglio sbucciato e leggermente schiacciato ed un pizzico di peperoncino. Saltate in padella il cavolviore (8), i pomodori ciliegini e la pasta con mezzo bicchiere della sua acqua di cottura (9). Aggiungete una base di crema di




lenticchie sul fondo del piatto (un velo di 3 millimetri) e formate un nido con la pasta; ponetelo al centro dello stesso e cospargente il con il ragu vegetale. Aggiungete il salmone a pezzetti, cospargete il tutto con un pizzico di aneto tritato e di paprica dolce.      


Nessun commento
Consigli e curiosità

Un tripudio di gusto e colore, un piatto che è un inno alla salute non possiamo definirlo diversamente visto l'altissimo contenuto di elementi nutritivi, antitumorali e anticolesterolo. Da considerare quasi un piatto unico se aumentate leggermente le dosi. Quando realizzai questo piatto in casa di amici per un pranzo frugale fu un successone, sono quindi curioso dei vostri commenti. Provatela!!!

Vino consigliato: Fiano di Avellino - Mastroberardino

© 2014-2017 The Kitchen Tales of Wally by Zanirato Walter  vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione scritta
Torna ai contenuti | Torna al menu