The Kitchen Tales of Wally
Vai ai contenuti

Menu principale:

Dragon roll

ricette
Ingredienti
  • 3 gamberoni in tempura

  • 3 strisce di salmone, cetriolo, frittata spessa

  • 2/3 di foglio di alga nori
  • 1/2 avocado
  • 1 e 1/2 presa di su-meshi
  • 2 foglie di lattuga
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di uova di succedaneo
  • zucca e carota per la decorazione
  • Q.B. maionese - wasabi


Caratteristiche
  • Tipologia:         Sushi - giapponese

  • Difficoltà        «««

  • Costo               €  €    

  • Tempo di preparazione         120 min

  • kcal/100 gr                             N.D.


Attrezzature utilizzate

Wok, stuoia per sushi, coltello da sushi bowl e panno con acqua e aceto.

Cottura: FORNELLO

Preparate la testa del drago con la carota e la zucca (ci sono mille modi per farla), incidetela e dategli la forma desiderata. Prendete l'avocado, sbucciatelo e affettatelo sottilmente, quindi spruzzatelo con il limone e lasciatelo in una ciotola. Prendete l'alga nori e copritela interamente con il riso (1), rovesciatela sulla stuoia rivestita con la pellicola (2) e ponete tutti gli ingredienti a tre centimetri dal bordo (3) spalmate un poco di wasabi e iniziate ad



arrotolare come indicato in figura (4). Mantenete il roll teso e continuate ad arrotolare (5) fino a chiudere su se stesso (ricordatevi che la codina del gambero deve fuori uscire); prendete ora l'avvocado e stendetelo sul rotolo (6),



coprite ora con la pellicola il sushi (7) e con la stuoia pressatelo contro il roll (8). Prendete il coltello e praticate i tagli a due centimetri e mezzo di distanza gli uni dagli altri (9), tenete il coltello sempre pulito e siate decisi e precisi nell'esecuzione. Ponete il sushi su un vassoio da portata, aggiungete sopra ad ogni fetta qualche uovo di lompo, quindi aggiungete la testa del drago fatta in precedenza. Decorate a piacimento e servite con salsa shoyu.



Nessun commento
Consigli e curiosità

Continuo a dirlo, preparare i piatti giapponesi non è per tutti. Potete tranquillamente realizzarlo in casa, ma abbiate la decenza di non postare foto approssimative di questi piatti... è uno schiaffo ad una cultura che ha tradizioni millenarie. Anche io a volte non mi sento all'altezza, dunque vi prego evitate le oscenità in rete.

Bevanda consigliata: birra ASAHI  

© 2014-2017 The Kitchen Tales of Wally by Zanirato Walter  vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione scritta
Torna ai contenuti | Torna al menu